Tutti gli articoli di Angelina Carella

VIAGGI E VACANZE IN ITALIA E ALL’ESTERO NEL 2015

Nel 2015, si stima che i residenti in Italia abbiano effettuato 57 milioni e 910 mila viaggi con pernottamento, valore stabile rispetto all’anno precedente.

Anche la durata media dei viaggi resta stabile a 5,9 notti (6,2 per quelli di vacanza e 3,4 per quelli di lavoro), per un totale di 340 milioni di pernottamenti.

Le vacanze brevi, che ammontano a 24,3 milioni, per la prima volta dal 2009 non diminuiscono, mentre quelle lunghe, 26,8 milioni, mostrano sostanziale stabilità per il secondo anno consecutivo.

Stabili, rispetto al 2014, anche i viaggi per motivi di lavoro (6,8 milioni) nonostante la flessione registrata nel secondo trimestre (da 2,6 milioni del secondo 2014 a 1,5 milioni). Nell’81,1% dei casi i viaggi dei residenti hanno come destinazione una località italiana; i viaggi all’estero (18,9%) sono soprattutto verso i Paesi dell’Unione europea (11,2%).

Le vacanze lunghe estive trascorse in Italia più frequentemente hanno come destinazione l’EmiliaRomagna (17,4%) e la Puglia (11,3%), mentre il Trentino-Alto Adige è la meta preferita in inverno (22,5%) e autunno (16,4%). La Spagna è il paese più attrattivo per le vacanze lunghe all’estero (15% dei casi), la Francia per le vacanze brevi (22,6%). La Germania è invece il paese più visitato per motivi di affari (13,4% dei viaggi di lavoro all’estero). Tra i viaggi con mete extra-europee, Marocco e Stati Uniti sono i paesi più visitati per le vacanze (6% e 3,2%), la Cina per i viaggi d’affari (4,6%).

E’ prenotata direttamente quasi la metà dei viaggi di lavoro (49,7%) e delle vacanze brevi (46,7%); per circa un terzo dei viaggi (34%) la prenotazione avviene tramite Internet.

VIAGGI E DURATA MEDIA PER TIPOLOGIA DEL VIAGGIO. Anno 2015. Dati provvisori 10 febbraio 2016

istat dati viaggihttp://www.istat.it/it/archivio/180083

10 SCUSE PER NON METTERTI IN PROPRIO

10 SCUSE PER NON METTERTI IN PROPRIO. E COME ELIMINARLE
1) Aspetto il momento giusto (non esiste il momento perfetto)
2) E se poi fallisco? (è la paura che hanno tutti, anche i più grandi)
3) Chi mi aiuta? (il tuo Team)
4) Ci vogliono tanti soldi (si può partire con poco)
5) Non saprei come iniziare (parla con chi ce l’ha fatta)
6) Non ho le qualità per farlo (le competenze le trovi con il tempo, intanto parti!)
7) Non ho il tempo (per coltivare una passione, che sia la moto, il corso di fotografia o di cucina il tempo lo trovi… per migliorare la tua vita e quella della tua famiglia non trovi il tempo?). Devi farlo proprio per avere più Tempo!
8) Dicono che sono pazzo (tutti gli innovatori sono folli)
9) È troppo tardi (non è mai troppo tardi)
10) Non ho quello che mi serve (inizia con ciò che hai)